Principali Blog che focalizzano l’attenzione sulle curiosità legate al mondo della fotografia, sulla tecnica fotografica, sulle recensioni e prove di attrezzature e software.

Italian Street Eyes – ISE

    Feed has no items.

Photofocus.com

  • How to use on-camera flash for events
    by Levi Sim on 16 Ottobre 2021 at 20:00

    Using an on-camera flash at an indoor event is probably the simplest way to make pictures of small groups look their best. At weddings, parties and fundraisers, friends and families are together for a short time and they are surprisingly willing to be in a photograph. It’s best to use a speedlight, not your camera’s

  • Six ideas to help get you a better fall color photo
    by Bob Coates on 16 Ottobre 2021 at 14:00

    Almost everyone enjoys making a solid fall color photo part of their image capture each year. Sometimes you find yourself more successful than others. Here are a few ideas to ensure more keepers. Be aware of the science Knowing the science of leaf color change can help you predict better times to shoot. Depending upon

  • What you really need to get started in product photography
    by Julie Powell on 16 Ottobre 2021 at 12:00

    Product photography can be one of the most gear hungry genres out there. Cameras, and lights and modifiers and stands and backdrop rigs and more and more and more … you get the idea. But what do you really need to get started in product photography? Consider WHAT you are planning to shoot. If it’s

Photographers.it

  • LE ULTIME DONNE TATUATE DEL MYANMAR
    on 14 Ottobre 2021 at 9:50

    MOSTRA FOTOGRAFICA a cura di Antonello Di Gennaro Art director Matera International Photography. Il 17 ottobre 2021 alle ore 17:00 l’Associazione Matera International Photography presenta la mostra fotografica “LE ULTIME DONNE TATUATE DEL MYANMAR” della fotografa Luciana TRAPPOLINO a cura del Art Director Antonello Di Gennaro presso la storica sede della Arti Visive Gallery. Luciana Trappolino, in questo suo reportage non predatorio fatto essenzialmente di ritratti, il cui termine più appropriato sarebbe reportrait, racconta, portando l’osservatore a contatto con la storia e i contesti più ampi di cui fanno parte, le donne "Chin" il cui senso della bellezza è piuttosto particolare: il loro viso è decorato con tatuaggi per i quali sono state anche disposte a sopportare sofferenze. Di queste donne ne sono rimaste nel mondo una trentina o giù di lì e oggi la maggior parte di loro ha sessanta, settanta anni. La leggenda narra che quando un re birmano viaggiò nella regione, fu così impressionato dalla bellezza delle donne che ne rapì una per prenderla in sposa: le famiglie Chin avrebbero così iniziato a tatuare le figlie per assicurarsi che non venissero rapite. Altre testimonianze dicono che il tatuaggio sia stato fatto per rendere le donne più belle o, cosa più plausibile, per differenziare le diverse tribù. I tatuaggi sono realizzati utilizzando spine, sangue di bue, estratti di piante e grasso animale: il processo, estremamente doloroso, specialmente nella parte intorno agli occhi, può richiedere fino a due giorni per essere completato. La tradizione poi ha iniziato a vivere di vita propria, fino agli anni ’60, quando il governo la bandì giudicandola barbarica. Ancora oggi permane come una pratica importante per la popolazione Chin, anche se sono principalmente le donne anziane a custodire i tradizionali segni sul volto. Nella serata inaugurale saranno presenti: l’autrice Luciana Trappolino, il presidente Carla Cantore e il direttore artistico Antonello Di Gennaro del MIP – Matera International Photography, prof.ssa di estetica – Università degli Studi di Bari – Pres. Sfi – Sez. Lucana Maristella Trombetta, il presidente CNA Basilicata Leo Montemurro, il rappresentate del Comune di Matera, Mino Di Pede, Grazia Di Pede e Franco Di Pede della Arti Visive Gallery. In collaborazione con il CNA Comunicazione e terziario avanzato – Sez. Fotografia, partner dell’evento Arti Visive Gallery. A cura Ufficio Stampa MIP   MOSTRA: LE ULTIME DONNE TATUATE DEL MYANMAR Autore: Luciana TRAPPOLINO Prodotta da: Matera International Photography Direzione artistica: Antonello Di Gennaro Luogo: Arti Visive Gallery - Via delle Beccherie, 41 – 75100 Matera Inaugurazione: 17 OTTOBRE 2021 ore 17.00 Apertura al pubblico: Dal 17 al 30 ottobre 2021 Orari: 10:30 /12:30 – 17:30 / 20:30 chiuso il lunedì Info mostra: Antonio +39 393 6500 200 www.materainternationalphotography.com Ingresso: Libero Visite guidate per gruppi e scuole su prentazione Modalità anti Covid-19: Ingresso con Green Pass In collaborazione: CNA, Arti Visive Gallery. Responsabile della Comunicazione: Antonello Di Gennaro

  • IMMAGINI E PAROLE
    on 7 Ottobre 2021 at 22:00

    IMMAGINI E PAROLE, UN INTERESSANTE MATRIMONIO DOMENICA 17 OTTOBRE | Ore 11:00 | Biblioteca di Lodi (Sala Granata), via Solferino, 72 Angelo Cucchetto e Alberto Prina a dialogo con Michele Smargiassi, per cercare di capire il passato, presente e futuro del rapporto tra immagini e parole, spesso difficile ma sempre stimolante, che lega da sempre la parola con l’immagine. A seguire presentazione di 100 PAROLE PER 100 FOTOGRAFI  (https://www.100parolex100fotografi.it) con proiezione a cura di Angelo Cucchetto, con la presenza di alcuni dei fotografi protagonisti del progetto. Tra gli altri già confermata la presenza di Nerella Buggio, Antonietta Corvetti, Fulvia Farassino, Giuliana Gibelli, Rosa Mariniello, Alessandra Marinozzi, Patrizia Riviera, e Giovanni Paolini che firma la copertina dei 4 volumi. 100 PAROLE PER 100 FOTOGRAFI è un progetto ideato da Angelo Cucchetto e Francesco Tadini, di cui Michele Smargiassi firma la parte scritta, teso a contribuire alla mappatura dell’odierna semantica del linguaggio fotografico. I 100 professionisti ed autori fotografici coinvolti, abituati ad esprimersi e pensare per immagini, hanno potuto scoprire nel loro immaginario un “universo iconografico” ancora da esplorare. Ed è proprio da questo goal che nasce il progetto “100 fotografi x 100 parole”, dall’idea di fondo che sia possibile dare vita a delle mappe che ci guidino nell’esplorazione di questo universo linguistico ibrido, frutto della sempre nuova contaminazione tra Logos e Ikonos. DOMENICA 17 OTTOBRE | Ore 11:00 | Biblioteca di Lodi (Sala Granata), via Solferino, 72 www.festivaldellafotografiaetica.it/immagini-e-parole/ foto di Giovanni Paolini

  • "Provincia Contemporanea" Workshop di fotografia urbana
    on 7 Ottobre 2021 at 17:46

    ITINERARI METROPOLITANI, un’iniziativa di WSP Photography, presenta – “Provincia Contemporanea. Workshop di fotografia urbana”, un percorso di scoperta e indagine visiva tra Sabaudia e Latina, insieme a Massimiliano Tempesta e Daniela Silvestri. La bonifica delle paludi pontine, conclusasi nel 1937, oltre ad un vasto territorio fertile ha lasciato in eredità una galassia di città e “borghi” di fondazione di varia grandezza: da Latina, capoluogo della provincia, fino a località, ora molto note a livello turistico come Sabaudia. Come sono cambiate le città dagli anni ’30? Come si è trasformato il territorio? Quali modifiche ha subito il paesaggio costiero ad opera dell’uomo? Esplorando due città simbolo di questa terra come Latina e Sabaudia cercheremo di cogliere, attraverso il linguaggio della fotografia urbana, la loro evoluzione, la loro crescita e la trasformazione del territorio che le circonda. La finalità è quella di cercare di interpretare l’ambiente nella sua totalità di elementi, andando oltre la singola foto e stimolando i partecipanti all’esplorazione, l’interiorizzazione del luogo e lo sviluppo di un proprio punto di vista.     Il workshop prevede 3 incontri, due lezioni teoriche ed un’uscita pratica della durata di un giorno in esterno. Sia le lezioni in aula che l’uscita saranno svolti secondo le normative vigenti e nel rispetto delle norme anti COVID. Su richiesta, è’ possibile frequentare le lezioni teoriche anche online tramite ZOOM. Al momento dell’iscrizione saranno fornite tutte le informazioni per il collegamento alle lezioni. Costo: 120 euro (+ 10 euro di tessera associativa WSP per chi ne fosse sprovvisto) da pagare tramite bonifico bancario o Paypal Numero minimo di iscritti per avviare il workshop: 5 Numero massimo: 8 Su richiesta, alla fine del percorso è previsto il rilascio di un attestato di partecipazione. Per iscriversi è necessario mandare una mail a: itinerariwsp@gmail.com Per ulteriori informazioni sulle modalità e i tempi di pagamento contattaci telefonicamente al numero o +39 3394009290 o mandaci una mail